Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Dermabase.it

Da un ampio studio retrospettivo francese, il bere tè o caffè è risultato associato a una piccola ma statisticamente significativa riduzione della pressione arteriosa sistolica e diastolica. Inoltre, ...


L'aorta è esposta a stress emodinamici durante esercizio fisico, ma non è chiaro se l'aorta è più larga o meno negli atleti. È stata effettuata una revisione sistematica della letteratura e una meta-a ...


L’anemia, o bassi livelli di globuli rossi, possono aumentare il rischio di demenza, secondo uno studio pubblicato su Neurology, la rivista dell'American Academy of Neurology. L'anemia è comune negli ...


Per l’Agenzia regolatoria italiana AIFA risulta indispensabile definire le quantità di nicotina, unica sostanza farmacologicamente attiva tra quelle presenti nelle cartucce di ricarica delle sigarette ...


L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha aperto un’indagine sull'uso del Mentolo nelle sigarette.La decisione si basa su una preliminare valutazione dei possib ...


Assumere integratori a base di Acidi grassi Omega-3 potrebbe risultare dannoso per gli uomini. Una ricerca ha rivelato che i soggetti di sesso maschile con elevate concentrazioni nel sangue di Acidi g ...


In uno studio che ha incluso quasi 70.000 pazienti, la supplementazione con Acidi grassi polinsaturi Omega-3 non è risultata associata a un più basso rischio di mortalità per qualsiasi causa, mortalit ...


Una ricerca aveva come obiettivo quello di verificare se lo stress correlato al lavoro, misurato e definito come stress lavorativo, fosse associato al rischio complessivo di tumore e al rischio di can ...


Sono disponibili poche informazioni sulla associazione tra attività fisica o sedentarietà nel tempo libero e sopravvivenza dopo diagnosi di carcinoma del colon e del retto.È stato condotto uno studio ...


Uno studio ha mostrato che il mezzo più efficace e più economico per il cancro alla prostata precoce, a lenta crescita, è quello di attendere e sottoporre il paziente ad esami di routine, piuttosto ch ...


La attuale conoscenza dei fattori di rischio modificabili per prevenire l'infarto del miocardio nelle donne giovani e di mezza età è limitata, e l'impatto della dieta è in gran parte sconosciuto. I fl ...


Le donne con livelli sufficienti di Vitamina D presentano una minore probabilità di sviluppare fibromi uterini, la principale causa di isterectomia.Sono state esaminate le cartelle cliniche di 1.036 d ...


Una meta-analisi di studi è giunta alla conclusione che mangiare più fibre può ridurre il rischio di ictus. La ricerca ha mostrato che l’assunzione nel range di normalità di ulteriori 7 grammi al gior ...


Il caffè è una delle bevande più consumate, ma l’associazione tra consumo di caffè e rischio di decesso resta incerta. È stata esaminata l’associazione tra consumo di caffè e successiva mortalità t ...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di chiarire le associazioni tra consumo di pesce e acidi grassi a lunga catena Omega 3 con il rischio di malattie cerebrovascolari per la prevenzione primaria ...