Xagena Mappa
Medical Meeting
Xagena Salute
Pneumobase.it

I pomodori e le mele possono rallentare il declino della funzione polmonare


Il consumo regolare di pomodori e frutta, in particolare di mele, può ritardare il declino naturale della funzione polmonare negli adulti e ripristinare la funzione negli ex-fumatori.

La funzione polmonare è un predittore della mortalità nella popolazione generale, così come nei pazienti con malattia polmonare, anche in coloro che non hanno mai fumato.
Il mantenimento della funzione polmonare è un obiettivo importante nella prevenzione delle malattie respiratorie croniche e un importante obiettivo di salute pubblica; tuttavia, smettere di fumare rimane l'obiettivo principale per ridurre il burden di queste malattie.

E' stata valutata l'associazione tra le fonti alimentari di antiossidanti e il declino della funzione polmonare correlata all'invecchiamento per un periodo di 10 anni.
Sono stati studiati 680 adulti ( età media 43.8 anni ) da Germania, Norvegia e Regno Unito sottoposti a spirometria.
I partecipanti hanno completato i questionari sulla frequenza alimentare che hanno stimato l'assunzione di cibo nel 2002 e 10 anni dopo.
L'assunzione totale media di frutta è stata di 278 g al giorno e l'assunzione di verdure di 114 grammi al giorno.

I risultati hanno indicato che un aumento per-tertile dell'assunzione di mele e banane ha rallentato il calo del volume espiratorio forzato in 1 secondo ( FEV1 ) di 3.59 ml all'anno (-1) ( IC 95%, 0.4-7.68 ) e in capacità vitale forzata ( FVC ) di 3.69 ml all'anno ( IC 95%, 0.25-7.14 ).

Inoltre, l'assunzione di pomodoro, tisane a base di erbe e vitamina C ha rallentato il declino della capacità vitale forzata, ma solo l'assunzione di pomodori è rimasta significativa dopo la procedura di Simes ( 4.5 ml all'anno: IC 95%, 1.28-8.02 ).

I ricercatori hanno anche osservato un più lento declino della capacità vitale forzata tra ex-fumatori con una dieta ricca di mele, banane e pomodori.

L'effetto protettivo è stato osservato solo in frutta e verdura fresca, non in altri alimenti che contengono frutta e verdura, come la salsa di pomodoro.

Questo studio ha dimostrato che la dieta potrebbe aiutare a riparare i danni ai polmoni nelle persone che hanno smesso di fumare.
Inoltre, indica che una dieta ricca di frutta può rallentare il naturale processo di invecchiamento del polmone anche se la persona non era un fumatore.
I risultati supportano la necessità di raccomandazioni dietetiche, in particolare per le persone a rischio di sviluppare malattie respiratorie come la BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ).

Mangiare più frutta su base regolare può aiutare ad attenuare il declino quando le persone invecchiano e potrebbe persino aiutare a riparare i danni causati dal fumo.
La dieta potrebbe diventare un modo per combattere la crescente diagnosi di BPCO in tutto il mondo. ( Xagena2018 )

Fonte: European Respiratory Journal, 2018

Pneumo2018 Med2018



Indietro