Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
Ematobase.it

I benefici per la salute delle sigarette elettroniche non devono essere sopravvalutati


Sebbene le sigarette elettroniche siano meno pericolose delle sigarette a combustione di tabacco, emettono sostanze chimiche potenzialmente dannose e non dovrebbero essere utilizzate come aiuto per smettere di fumare.

Le sigarette elettroniche hanno il potenziale di aiutare i fumatori a smettere; tuttavia questo beneficio è controbilanciato dal potenziale danno di attrarre i giovani, che altrimenti non proverebbero le sigarette elettroniche, non diventerebbero dipendenti dalla Nicotina per poi passare alle sigarette a combustione di tabacco.

Milioni di persone, soprattutto giovani, usano le sigarette elettroniche; sebbene i rischi e i benefici per la salute siano incerti, mancano dati certi che mostrino che i benefici netti delle sigarette elettroniche superano i rischi per il singolo utilizzatore.

Il NASEM ( National Academies of Science, Engineering and Medicine ) ha recentemente valutato gli effetti sulla salute delle sigarette elettroniche utilizzando tutte le prove disponibili.
E' stato dimostrato che sebbene le sigarette elettroniche producano sostanze chimiche potenzialmente tossiche, queste sono meno pericolose, e sono emesse a livelli più bassi di quelli delle sigarette a combustione di tabacco.

Il rapporto ha anche rivelato che le persone che sostituivano le sigarette a combustione di tabacco con sigarette elettroniche hanno diminuito la loro esposizione alle sostanze chimiche nocive emesse dalle sigarette e hanno avuto meno esiti negativi sulla salute a breve termine.

Non è noto se l'uso sia di sigarette elettroniche sia di sigarette a combustione riduca i rischi per la salute; tuttavia, il 59% degli utilizzatori di sigarette elettroniche continua a fumare le sigarette tradizionali e potrebbe sovrastimare i benefici per la salute delle sigarette elettroniche.

I medici dovrebbero informare i pazienti sul fatto che sebbene l'uso delle sigarette elettroniche causi un minor danno rispetto al fumo delle sigarette a combustione di tabacco; la sicurezza a lungo termine delle sigarette elettroniche non è ancora nota.

Sarebbe opportuno consigliare i pazienti ad utilizzare le indicazioni approvate dalla Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), per smettere di fumare, piuttosto che consigliare le sigarette elettroniche.

Se i pazienti scelgono di usare le sigarette elettroniche, i medici dovrebbero indicare di evitare quelle aromatizzate, e incoraggiarli a smettere di fumare anche le sigarette elettroniche. ( Xagena2018 )

Fonte: Annals of Internal Medicine, 2018

Pneumo2018 Med2018 Psyche2018



Indietro