Vulvodinia - Graziottin
Vulvodinia
Xagena Newsletter
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "Ictus"

Ogni anno si verificano circa 5 milioni di decessi che hanno come causa l’ictus, insieme ai suoi effetti sostanziali sul benessere del paziente e sul deterioramento funzionale. E' stata stabilita un ...


C'è incertezza sull'associazione tra consumo di alcol e ictus, in particolare per l'assunzione da bassa a moderata. Sono state esaminate queste associazioni in un ampio studio internazionale. INT ...


L'indice trigliceridi-glucosio ( TyG ) è un marcatore surrogato facilmente accessibile della resistenza all'insulina, un percorso importante nello sviluppo del diabete di tipo 2 e delle malattie cardi ...


L'attività fisica prima dell'ictus può proteggere il cervello dalle gravi conseguenze dell'ictus. Tuttavia, studi precedenti su questo argomento includevano principalmente casi di ictus ischemico e ...


L'inquinamento dell'aria ambientale è stato ampiamente collegato alla morbilità e alla mortalità per ictus. Tuttavia, i suoi effetti sulla traiettoria di progressione dinamica dell'ictus rimangono sco ...


L'assunzione di pesce può prevenire le malattie cerebrovascolari ( CVD ), ma i meccanismi non sono ben definiti, soprattutto per quanto riguarda l'impatto sul danno subclinico. Supponendo che il pe ...


È stato dimostrato che i sostituti del sale con livelli di sodio ridotti e livelli di potassio aumentati abbassano la pressione sanguigna, ma i loro effetti sugli esiti cardiovascolari e sulla sicurez ...


Il rischio di malattia cardiovascolare ( CVD ) dopo l'interruzione del fumo non è ben definito. I calcolatori del rischio considerano gli ex-fumatori a rischio per soli 5 anni. È stata valutata ...


Non è chiaro se l'integrazione con Vitamina-D riduca il rischio di cancro o di malattie cardiovascolari, e i dati provenienti da studi randomizzati sono limitati. È stato condotto uno studio nazio ...


Studi di coorte osservazionali e uno studio di prevenzione secondaria hanno mostrato associazioni inverse tra aderenza alla dieta mediterranea e rischio cardiovascolare. In uno studio multicentrico ...


In un'analisi di sottogruppo di partecipanti non-in-terapia con statine al basale nello studio TACT ( Trial to Assess Chelation Therapy ), è stato riscontrato che un regime complesso ad alte dosi mult ...


Una meta-analisi, compiuta sui dati di più di un milione di persone di nove Paesi, ha mostrato che una dieta ricca di Magnesio può ridurre il rischio di malattie, tra cui lo scompenso cardiaco, l’ict ...


Le persone di età compresa tra i 50 e i 69 anni che presentano un rischio di malattia cardiovascolare a 10 anni del 10% o superiore e che non hanno un più alto rischio di sanguinamento dovrebbero pren ...


Contrariamente all’attuale credo clinico, il regolare consumo di Caffeina non sembra aumentare i battiti cardiaci irregolari, che, pur comuni, possono portare in rari casi a morbilità e mortalità car ...


Una ricerca ha mostrato che le donne affette da diabete mellito esposte a lungo termine a inquinamento da traffico vanno incontro a un aumento del rischio del 44% per le malattie cardiovascolari e a u ...