Xagena Mappa
Medical Meeting
Reumabase.it
Xagena Salute

Risultati ricerca per "Infarto miocardico"

Non è chiaro se l'integrazione con Vitamina-D riduca il rischio di cancro o di malattie cardiovascolari, e i dati provenienti da studi randomizzati sono limitati. È stato condotto uno studio nazio ...


Studi di coorte osservazionali e uno studio di prevenzione secondaria hanno mostrato associazioni inverse tra aderenza alla dieta mediterranea e rischio cardiovascolare. In uno studio multicentrico ...


In un'analisi di sottogruppo di partecipanti non-in-terapia con statine al basale nello studio TACT ( Trial to Assess Chelation Therapy ), è stato riscontrato che un regime complesso ad alte dosi mult ...


Le persone di età compresa tra i 50 e i 69 anni che presentano un rischio di malattia cardiovascolare a 10 anni del 10% o superiore e che non hanno un più alto rischio di sanguinamento dovrebbero pren ...


La supplementazione di Vitamina-D non sembra impedire l’infarto miocardico, le fratture ossee, l’ictus, e il cancro. Sono state eseguite due analisi utilizzando i risultati di 40 studi randomizzati ...


L’insufficienza di vitamina D è associata a molte malattie, e porta alla necessità di una diffusa integrazione. Alcuni ricercatori sostengono che siano necessari più studi clinici per testare l'effe ...


In uno studio che ha incluso quasi 70.000 pazienti, la supplementazione con Acidi grassi polinsaturi Omega-3 non è risultata associata a un più basso rischio di mortalità per qualsiasi causa, mortalit ...


La attuale conoscenza dei fattori di rischio modificabili per prevenire l'infarto del miocardio nelle donne giovani e di mezza età è limitata, e l'impatto della dieta è in gran parte sconosciuto. I fl ...


Anche se i multivitaminici sono utilizzati per prevenire le carenze vitaminiche e minerali, ci sono ipotesi che i multivitaminici possano prevenire le malattie cardiovascolari. Studi osservazionali ...


Una precedente ricerca ha indicato un rischio particolarmente elevato di infarto miocardico e morte cardiaca improvvisa nell’ora successiva all’assunzione di caffè, ma tuttavia il r ...


Gli Acidi grassi Omega-3 acidi non impediscono il ripetersi di episodi di fibrillazione atriale. Questa la conclusione dello studio P-OM3 ( Efficacy and Safety of Prescription Omega-3 Acid Ethyl Ester ...


Una meta-analisi ha trovato un aumento del 22% del rischio di ictus emorragico e una diminuzione del 10% del rischio di ictus ischemico con la supplementazione a base di Vitamina-E.Una serie di studi ...


Un precedente studio aveva trovato che il consumare 5 o più tazze di caffè al giorno fosse associato ad aumentata incidenza di insufficienza cardiaca.E’ stata esaminata questa asso ...


I pomodori organici presentano più alti livelli di flavonoidi rispetto ai pomodori non-organici. Questi sono i risultati di uno studio di 10 anni, compiuto dai Ricercatori dell'University of Ca ...


Uno studio condotto da Ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center ( BIDMC ) e dell’Harvard School of Public Health ( HSPH ) ha mostrato che uomini con stili di vita sani che consumano modera ...