Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
Dermabase.it

Vitamina-D con o senza supplementazione di Calcio per la prevenzione del cancro e delle fratture


Gli studi suggeriscono che la supplementazione di Vitamina-D può ridurre il rischio di cancro e di frattura.

Per esaminare i benefici e i danni della Vitamina D con o senza supplementazione di Calcio sugli esiti clinici di tumore e di fratture negli adulti, sono stati selezionati studi randomizzati e controllati ( RCT ), studi di coorte prospettici e studi nidificati caso-controllo con riferimenti all'incidenza di morte per tumore ed esiti di frattura.

Sono stati analizzati 19 studi ( 3 per il tumore e 16 per gli esiti di frattura ) e 28 studi osservazionali ( per gli esiti di tumore ).

Dati limitati provenienti dagli studi RCT hanno suggerito che ad alte dosi ( 1000 UI/die ) la supplementazione di Vitamina-D può ridurre il rischio di tumore totale e dati provenienti dagli studi osservazionali suggeriscono che alte concentrazioni nel sangue di 25-idrossivitamina-D ( 25(OH)D ) potrebbero essere associate ad aumentato rischio di cancro.

La meta-analisi dose-risposta a effetti misti ha dimostrato che ogni aumento di 10 nmol/l nel sangue di 25(OH)D è stato associato a una riduzione del rischio del 6% per il tumore del colon-retto, ma non è stata trovata una relazione dose-risposta statisticamente significativa per il tumore alla prostata e al seno.

La meta-analisi su modello ad effetti casuali ha mostrato che l'integrazione combinata di Vitamina-D e Calcio ha ridotto il rischio di fratture ( rischio relativo complessivo, RR=0.88 ) negli adulti più anziani, ma gli effetti sono stati differenti a seconda dell'impostazione dello studio.

Uno studio controllato ha mostrato esiti avversi associati con l'integrazione, tra cui un aumentato rischio di calcoli renali e delle vie urinarie.

In conclusione, la combinazione di Vitamina-D e Calcio può ridurre il rischio di fratture, ma gli effetti possono essere inferiori tra gli adulti più anziani residenti in comunità rispetto alle persone anziane negli istituti.
La dose appropriata e i regimi di dosaggio, tuttavia, richiedono ulteriori studi.
I dati raccolti non sono sufficientemente certi per trarre conclusioni riguardanti i benefici o i danni della supplementazione di Vitamina-D per la prevenzione della malattia tumorale. ( Xagena2011 )

Chung M et al, Ann Intern Med 2011; 155. 827-838


Endo2011 Onco2011 Farma2011


Indietro