Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Ematobase.it

Multivitaminici: il Beta-carotene associato a rischio di tumore del polmone tra i fumatori


Alcuni studi hanno suggerito che la supplementazione di Beta-carotene potrebbe aumentare il rischio di tumore del polmone, soprattutto tra i fumatori o gli ex fumatori.
Il Beta-carotene è una provitamina A.

È stato condotto uno studio nel quale i Ricercatori dell’University of South Florida a Tampa negli Stati Uniti, hanno valutato il rischio di tumore del polmone associato a Beta-carotene nei fumatori o ex fumatori, e hanno analizzato il contenuto di Beta-carotene nei multivitaminici.

Dopo una revisione sistematica della letteratura, i Ricercatori hanno compiuto una metanalisi degli studi selezionati.

Sono stati presi in considerazione per l’analisi 4 studi che hanno coinvolto un totale di 109.394 persone.
Il dosaggio medio di Beta-carotene negli studi analizzati variava da 20 a 30 mg al giorno.

Tra i fumatori, la supplementazione di Beta-carotene è risultata significativamente associata ad un aumento del rischio di tumore del polmone ( odds ratio [ OR ] = 1.24 ), mentre tra gli ex fumatori non è stato osservato un significativo aumento del rischio ( OR = 1.10 ).

Su un campione di 47 multivitaminici analizzati, il 70% conteneva Beta-carotene. Il dosaggio mediano di Beta-carotene era di 0.3 mg ( range 0-17.2 mg ) al giorno.
Il contenuto di Beta-carotene è risultato significativamente più alto nei multivitaminici venduti per migliorare la vista rispetto agli altri multivitaminici, con un dosaggio giornaliero mediano di 3 mg ( range 0-24 ).

In conclusione, alte dosi di Beta-carotene sembrano aumentare il rischio di tumore del polmone tra i fumatori.
Il Beta-carotene è presente nei multivitaminici in commercio, ma alte dosi di questa vitamina sono state rilevate soprattutto nei prodotti venduti per migliorare la salute degli occhi. ( Xagena2008 )

Tanvetyanon T, Bepler G, Cancer 2008; 113:150-157


Onco2008 Farma2008


Indietro