Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Xagena Newsletter
Alliance Dermatite

Integrazione di Calcio più Vitamina-D e rischio di tumore della pelle non-melanoma e melanoma


Alla luce delle relazioni inverse riportate negli studi osservazionali su assunzione di Vitamina-D e livelli sierici di 25-idrossivitamina D con il rischio di tumore cutaneo non-melanoma ( NMSC ) e melanoma, uno studio, randomizzato e controllato con placebo, ha valutato gli effetti della Vitamina-D combinata con supplementazione di Calcio sul tumore della pelle.

Donne in postmenopausa di età compresa tra 50 e 79 anni ( n=36.282 ), arruolate nello studio clinico Women's Health Initiative ( WHI ) Calcium / Vitamin D, sono state assegnate in modo casuale a ricevere 1000 mg di Calcio elementare più 400 UI di Vitamina D3 al giorno, oppure placebo, per un periodo medio osservazionale di 7 anni.

Il tumori cutanei non-melanoma e i melanomi sono stati accertati mediante auto-segnalazione a cadenza annuale; i melanomi sono stati sottoposti a esame medico.

Né i tassi di tumore cutaneo non-melanoma incidente né quelli di melanoma sono risultati differenti tra i gruppi di trattamento ( hazard ratio HR, 1.02 ) e placebo ( HR=0.86 ).

Nelle analisi dei sottogruppi, le donne con storia di tumore cutaneo non-melanoma, assegnate a supplementazione a base di calcio e Vitamina D3, hanno presentato un ridotto rischio di melanoma rispetto a quelle trattate con placebo ( HR=0.43; P per interazione: 0.038 ), cosa che non è stata osservata nelle donne senza storia di tumore cutaneo non-melanoma.

In conclusione, l'integrazione di Vitamina-D a una dose relativamente bassa più Calcio non ha ridotto l'incidenza complessiva di tumore della pelle non-melanoma o di melanoma. Tuttavia, nelle donne con una storia di tumore cutaneo non-melanoma, la supplementazione di Calcio e Vitamina D3 ha ridotto il rischio di melanoma, il che suggerisce un ruolo potenziale del Calcio e della Vitamina D-in questo gruppo di pazienti ad alto rischio.
I risultati di quest'analisi post hoc di sottogruppo devono essere interpretati con cautela, e sono necessarie ulteriori indagini. ( Xagena2011 )

Tang JY et al, J Clin Oncol 2011; 29: 3078-3084


Onco2011 Dermo2011 Farma2011


Indietro