Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Identificazione della più bassa dose efficace di Acetazolamide per la profilassi del mal di montagna acuto


Una revisione sistematica e meta-analisi di studi ha valutato l'efficacia di tre diverse dosi giornaliere di Acetazolamide nella prevenzione del mal di montagna acuto, e ne ha determinato la dose minima efficace.

Sono stati selezionati studi randomizzati e controllati che hanno valutato l'uso di Acetazolamide ai dosaggi di 250 mg, 500 mg o 750 mg al giorno, rispetto al placebo, negli adulti come intervento farmacologico per la profilassi del mal di montagna acuto.

Sono stati identificati 11 studi ( 12 bracci di intervento).

Acetazolamide alla dose di 250 mg, 500 mg e 750 mg è risultata efficace nel prevenire il mal di montagna acuto sopra i 3000 m, con un odds ratio ( OR ) combinato di 0.36.

Alla dose di 250 mg al giorno il numero necessario da trattare ( NNT ) con Acetazolamide per prevenire il mal di montagna acuto è stato di 6.

L’eterogeneità è variata da I2=0% ( sottogruppo 500 mg ) a I2=44% ( sottogruppo 750 mg ).

In conclusione, Acetazolamide ai dosaggi di 250, 500 e 750 mg al giorno è più efficace del placebo per prevenire il mal di montagna acuto.
Acetazolamide 250 mg al giorno è la dose minima efficace per prevenire il mal di montagna acuto per la quale vi sono prove disponibili. ( Xagena2012 )

Low EV et al, BMJ 2012; 345: e6779

Med2012 Farma2012


Indietro