Xagena Mappa
Medical Meeting
Xagena Salute
Farmaexplorer.it

Esposizione a ftalati e incidenza di tumore al seno


L'esposizione ai ftalati è onnipresente e particolarmente elevata tra gli utilizzatori di medicinali formulati con ftalati.
Alcuni ftalati imitano l'estradiolo e possono favorire il tumore alla mammella.
Gli studi epidemiologici esistenti su questo argomento sono piccoli, per lo più non-prospettici e hanno dato risultati incoerenti.
Sono state stimate le associazioni tra esposizioni longitudinali a ftalati e rischio di cancro al seno in una coorte nazionale danese, usando prescrizioni di prodotti farmaceutici contenenti ftalati per misurare l'esposizione.

È stato accertato il contenuto di ftalati dei farmaci commercializzati in Danimarca utilizzando un database degli ingredienti dell'Agenzia danese per i medicinali.
È stata arruolata una coorte nazionale danese di 1.12 milioni di donne a rischio per una prima diagnosi di cancro il 1° gennaio 2005.
Combinando i dati sugli ingredienti dei farmaci con il Registro nazionale danese delle prescrizioni, è stata caratterizzata l'esposizione annuale e cumulativa di ftalati attraverso le prescrizioni.
Sono state stimate le associazioni tra esposizioni a ftalati e tumore mammario invasivo incidente in base allo stato del recettore degli estrogeni tumorale.

In 9.99 milioni di anni-donna di follow-up, la maggior parte delle esposizioni a ftalati non è risultata associata all'incidenza di tumore alla mammella.

L'esposizione ad alti livelli di dibutilftalato ( maggiore o uguale a 10.000 mg cumulativi ) è stata associata a un aumento di circa due volte del tasso di tumore mammario positivo al recettore degli estrogeni [ ER+ ] ( hazard ratio, HR=1.9 ), coerentemente con le evidenze in vitro per un effetto estrogenico di questo composto.

Livelli più bassi di esposizione al dibutilftalato non sono stati associati all'incidenza di tumore al seno.

I risultati suggeriscono che le donne dovrebbero evitare l’esposizione ad alti livelli di dibutilftalato, che può derivare da un trattamento a lungo termine con prodotti farmaceutici formulati con dibutilftalato. ( Xagena2019 )

Ahern TP et al, J Clin Oncol 2019; 37: 1800-1809

Gyne2019 Onco2019



Indietro