Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Cardiobase

Assunzione di cereali integrali e fibre alimentari associata a rischio ridotto di carcinoma epatocellulare negli adulti


L'aumento dell'assunzione di cereali integrali e fibre alimentari è risultato associato a un minor rischio di insulino-resistenza, iperinsulinemia e infiammazione, che sono noti fattori predisponenti per il carcinoma epatocellulare.
Pertanto, si è ipotizzato che l'assunzione a lungo termine di cereali integrali e fibre alimentari possa essere associata a un minor rischio di carcinoma epatocellulare.

È stata valutata l'associazione tra assunzione di cereali integrali e fibre alimentari con il rischio di carcinoma epatocellulare in uno studio di coorte sull'assunzione di cereali integrali, loro sottocomponenti ( crusca e germe ) e fibre alimentari ( cereali, frutta e verdura ) in 125.455 partecipanti di 2 coorti del Nurses’ Health Study e Health Professionals Follow-up Study.

I dati sull’assunzione di cereali integrali, i loro sottocomponenti ( crusca e germe ) e fibre alimentari ( cereali, frutta e verdura ) sono state raccolte e aggiornate quasi ogni 4 anni utilizzando questionari di frequenza alimentare convalidati.

Gli esiti principali erano gli hazard ratio ( HR ) dopo aggiustamento per i più noti fattori di rischio di epatocarcinoma.

Dopo un follow-up medio di 24.2 anni, sono stati identificati 141 pazienti con carcinoma epatocellulare tra 125.455 partecipanti ( 77.241 donne e 48.214 uomini [ età media, 63.4 anni ].

L'aumento dell'assunzione di cereali integrali è risultato significativamente associato a un minor rischio di carcinoma epatocellulare ( l'assunzione nel terzile più alto versus più basso: HR, 0.63; P=0.04 per tendenza ).

È stata osservata un'associazione inversa non-significativa per la crusca totale ( HR, 0.70; P=0.11 per tendenza ), ma non per il germe.

Una maggiore assunzione di fibre di cereali ( HR, 0.68; P=0.07 per tendenza ), ma non di fibre di frutta o verdura, è risultata associata a un rischio ridotto non-significativo di epatocarcinoma.

Un aumento dell'assunzione di cereali integrali e possibilmente di fibre di cereali e crusca potrebbe essere associato a un ridotto rischio di carcinoma epatico negli adulti negli Stati Uniti.
Sono necessari studi che considerino attentamente le infezioni da virus dell'epatite B ( HBV ) e C ( HCV ) per replicare i risultati, per esaminare queste associazioni in altre popolazioni etniche o ad alto rischio e per chiarire i meccanismi alla base. ( Xagena2019 )

Yang W et al, JAMA Oncol 2019; 5: 879-886

Onco2019 Gastro2019 Med2019



Indietro