Xagena Mappa
Medical Meeting
Reumabase.it
Onco News

Alte quantità di Vitamina-A, Retinolo e carotenoidi riducono il rischio di tumore gastrico


La vitamina-A può influenzare la carcinogenesi gastrica.
Tuttavia, gli studi epidemiologici non hanno documentato nessun beneficio dall’assunzione di Vitamina-A, Retinolo e carotenoidi riguardo al rischio di tumore gastrico.

Ricercatori svedesi hanno compiuto uno studio il cui obiettivo è stato quello di esaminare le associazioni tra l’assunzione di vitamina-A, Retinolo e carotenoidi ed il rischio di carcinoma gastrico in una coorte basata sulla popolazione.

La coorte era costituita da 82.002 adulti di età compresa tra 45 ed 83 anni che nel 1997 avevano completato un questionario.
I partecipanti allo studio sono stati tenuti sotto osservazione fino al giugno 2005.

Durante il periodo di follow-up di 7.2 anni, 139 casi di tumore gastrico sono stati diagnosticati.

L’alta assunzione di Vitamina-A e Retinolo con la sola dieta, con il cibo e con i supplementi in modo combinato, e dell’alfa-Carotene e beta-Carotene con il cibo, era associata ad un più basso rischio di carcinoma gastrico.

Il rischio relativo per i più alti verso i più bassi quartili di assunzione è stato: 0.52 per la Vitamina A totale ( dieta + supplementi ) ( p per trend = 0.02 ), 0.56 per il Retinolo totale ( dieta + supplementi ) ( p per trend = 0.05 ), 0.50 per l’alfa-Carotene ( p per trend = 0.03 ), e 0.55 per il beta-Carotene ( p per trend = 0.07 ).

Nessuna significativa associazione è stata trovata per l’assunzione di beta-Criptoxantina, la Luteina e la Zeaxantina o il Licopene.

I dati dello studio hanno dimostrato che l’assunzione di alte quantità di Vitamina-A, Retinolo e carotenoidi possono ridurre il rischio di tumore allo stomaco. ( Xagena2007 )

Larsson SC et al, Am J Clin Nutr 2007; 85: 497-503


Onco2007 Farma2007


Indietro