OncologiaMedica.net
Reumatologia
Ematologia.net
Neurologia

Sono disponibili poche informazioni sulla associazione tra attività fisica o sedentarietà nel tempo libero e sopravvivenza dopo diagnosi di carcinoma del colon e del retto.È stato condotto uno studio ...


Uno studio ha mostrato che il mezzo più efficace e più economico per il cancro alla prostata precoce, a lenta crescita, è quello di attendere e sottoporre il paziente ad esami di routine, piuttosto ch ...


La attuale conoscenza dei fattori di rischio modificabili per prevenire l'infarto del miocardio nelle donne giovani e di mezza età è limitata, e l'impatto della dieta è in gran parte sconosciuto. I fl ...


Le donne con livelli sufficienti di Vitamina D presentano una minore probabilità di sviluppare fibromi uterini, la principale causa di isterectomia.Sono state esaminate le cartelle cliniche di 1.036 d ...


Una meta-analisi di studi è giunta alla conclusione che mangiare più fibre può ridurre il rischio di ictus. La ricerca ha mostrato che l’assunzione nel range di normalità di ulteriori 7 grammi al gior ...


Il caffè è una delle bevande più consumate, ma l’associazione tra consumo di caffè e rischio di decesso resta incerta. È stata esaminata l’associazione tra consumo di caffè e successiva mortalità t ...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di chiarire le associazioni tra consumo di pesce e acidi grassi a lunga catena Omega 3 con il rischio di malattie cerebrovascolari per la prevenzione primaria ...


Uno studio ha confrontato più di 10.000 pazienti, trattati con farmaci per l’insonnia, con 23.000 pazienti simili che non assumevano tali farmaci. Il rischio di morte tra gli utilizzatori è stato c ...


I flavanoli trovati nel cacao sono stati associati a proprietà ipotensive dovute alla stimolazione della vasodilatazione dipendente dall’ossido nitrico. In una revisione è stato valutato l'effetto ...


Una dieta ricca di vegetali sembra essere protettiva verso la pancreatite acuta non-correlata a calcoli biliari, come mostrato dai risultati di uno studio di coorte del Karolinska Institutet di Stocco ...


Una nuova ricerca ha inidcato che iniziare lo screening dei tumori al seno all'età di 40 anni potrebbe essere vantaggioso per alcune donne che hanno un rischio di malattia più alto della media, ad ese ...


Le donne che entrano improvvisamente in menopausa chirurgica a seguito di isterectomia non hanno disturbi dell'umore più gravi rispetto alle donne che entrano in menopausa in modo graduale e naturale. ...


Le donne con diagnosi di melanoma hanno più probabilità di sopravvivere rispetto agli uomini e meno probabilità di andare incontro a recidive.I ricercatori hanno indicato che le differenze biologiche ...


Da uno studio è emerso che le donne sottoposte a radiazioni interne come parte del trattamento del tumore al seno hanno una maggiore probabilità di avere una infezione o dolore al seno rispetto a colo ...


Uno studio ha valutato l’associazione tra assunzione alimentare di colesterolo e rischio di diversi tumori.Tra il 1994 e il 1997 sono stati completati questionari inviati via mail in 8 province canade ...