Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncologiaMedica.net
OncoGinecologia.net
Ematologia.net

Emicrania e rischio di cancro al seno


L'evidenza di una associazione tra emicrania e rischio di cancro al seno non è ancora conclusiva.
Mentre gli ormoni sessuali femminili sono stati proposti come meccanismo di base, i dati sui livelli di ormoni sessuali nei soggetti emicranici sono scarsi.

È stata valutata prospetticamente l'associazione tra emicrania e rischio di tumore al seno tra 115.378 partecipanti al Nurses' Health Study II.
Le differenze nei livelli di ormoni sessuali endogeni in base allo stato di emicrania sono state valutate tra 2.034 donne in premenopausa.

È stata effettuata una meta-analisi degli studi che hanno valutato l'associazione tra emicrania e rischio di cancro alla mammella invasivo pubblicati a ottobre 2013.

17.696 donne ( 15.3% ) hanno riportato diagnosi di emicrania al basale.

In 20 anni di follow-up, si sono verificati 833 tumori alla mammella in situ e 3.091 invasivi.

L'emicrania non era associata a rischio di carcinoma mammario totale ( hazard ratio, HR=0.96 ), in situ ( HR=0.97 ), o invasivo ( HR=0.95 ).

I livelli di ormoni sessuali endogeni non sono variati in base allo stato di emicrania.

Nella meta-analisi, l'emicrania è risultata associata a un minor rischio di cancro al seno generale ( risk ratio aggregato, RR=0.84 ).
Tuttavia, questa associazione inversa era evidente solo tra gli studi caso-controllo ( RR aggregato=0.72 ) e non tra studi di coorte ( RR aggregato=0.98 ).

In conclusione, in questo ampio studio di coorte, l'emicrania non è risultata associata a rischio di cancro al seno o a differenze nei livelli di ormoni sessuali endogeni.
Mentre studi caso-controllo suggeriscono una associazione inversa tra emicrania e rischio di cancro al seno, studi prospettici di coorte non indicano un'associazione nelle analisi combinate. ( Xagena2015 )

Winter AC et al, J Natl Cancer Inst 2015;107 (1): dju381

Onco2015 Gyne2015 Neuro2015



Indietro